Chi è Magda

Nel 2002, durante l’ultimo anno di università, mossa dalla necessità di dare lo sprint finale, ultimare gli esami e produrre la tesi, ho partecipato ad un corso sull’apprendimento rapido. Al termine dello stesso, ho scoperto non solo di aver acquisito un metodo di studio molto efficace ma, soprattutto, di aver incontrato uno degli amori della mia vita: l’amore per la crescita personale. Sì, era un corso sull’apprendimento dove entrava in gioco la crescita personale. A quel seminario ne sono seguiti tanti altri. Ricordo molto bene il corso sul benessere emozionale durante il quale ho indagato e scoperto quale fosse lo scopo della mia vita. Questo seminario mi ha regalato così tanta energia positiva che, oltre ad averlo frequentato da corsista, l’ho rivissuto dietro le quinte per ben tre volte integrandomi nello staff.

Lo stimolo che ha dato il via ai cambiamenti

Altri seminari, invece, erano caratterizzati da prove speciali, di quelle belle toste, che danno un fortissimo input alla mente inconscia per consapevolizzare le proprie risorse, per innalzare i propri standard e per misurarsi con la propria leadership. Quelle da brividi, per me, sono state la camminata sui carboni ardenti (mamma mia che strizza!) e la scalata del power pole. Parlo di un palo alto 25 metri alla sommità del quale mi attendeva un gran bel panorama paesaggistico e la mia nuova identità, che avevo accuratamente costruito durante un esercizio preparatorio, verso la quale mi sono lanciata. Un inciso: soffro di vertigini… Ho detto tutto!
(Tutti i seminari di cui sto parlando sono organizzati da un’azienda che ad oggi è cresciuta diventando una coaching company molto solida e si chiama Ekis www.ekis.it). Tutto è cominciato così, quasi per caso, all’età di 23 anni. Oggi, che ne ho 15 in più, posso testimoniare che quei seminari hanno dato il via ad un processo di cambiamenti ed evoluzione che non sono più terminati.

Amo studiare, indagare, approfondire tutto quello che riguarda i comportamenti degli individui, i loro pensieri, le loro convinzioni e le loro emozioni. Sono fermamente convinta che si può cambiare qualcosa di sé: il primo passo per farlo è riconoscerlo, il secondo è volerlo, il terzo è conoscere gli strumenti per farlo e il quarto e ultimo è allenarsi per raggiungerlo. Da quando sono mamma, ho spostato il mio focus sul fantastico ed impegnativo mondo dei bambini, ho letto, studiato e mi sono formata per vivere al meglio la mia genitorialità, per capire il funzionamento del loro e del mio cervello quando ci si trova in una situazione di stress e, soprattutto, per entrare in empatia e individuare il vero bisogno nascosto dietro il capriccio che subentra. Se un bambino ha solo voglia di attenzione e consolazione, bisogna dargli attenzione e consolazione, tutto qui. Se non lo facciamo, forse troverà un’altra strategia, più fastidiosa, per ottenerle!

La svolta più importante della mia vita

Questo studio matto e disperato ambiva ad arricchire la mia cultura di genitore per conoscere, misurarmi, temprarmi e per dare il meglio di me per il benessere emotivo di tutta la famiglia, marito incluso! Mi sono imbattuta in letture di libri solo teorici, libri sterili e irritanti in cui erano messi in rilievo solo ammonimenti senza concreti suggerimenti o dritte e ci sono state letture illuminanti, incoraggianti, alcune delle quali vere pietre miliari. Nel pieno del mio stimolante percorso formativo, desiderosa di andare oltre e superare i miei freni mentali, mi sono affidata ad una figura professionale che mi ha lasciato il segno. Parlo di Federica Cavicchini, affermata counselor della mia città. Federica, con il suo impagabile supporto, mi ha accompagnata nel mio processo di cambiamento e crescita legati al mio divenire moglie e madre. Questa esperienza inestimabile ha dato la svolta alla mia vita coniugale e familiare: sono entrata nel mio ruolo di moglie e madre con consapevolezza, saggezza e discernimento. Ho riportato alla luce alcune caratteristiche della mia personalità, che amavo, che, per un motivo o per un altro, si erano insabbiate ed erano andate “perdute”. Le ho ritrovate, spolverate, lucidate e riutilizzate. Tanta roba!

Il lancio verso un nuovo mondo

In un momento di grande crisi in ambito professionale, ho incontrato Luca Tamburrino, un career advisor e recruiter che mi ha aiutato a guardare la crisi che stavo vivendo come una fantastica opportunità donandomi gli strumenti per acquisire una nuova mentalità lavorativa. (Se volessi anche tu un consulto in materia di lavoro trovi Luca sul sito: www.besourcer.com). Grazie al suo apporto mi sono fermata ad ascoltare una domanda che risuonava, chi sa da quanto tempo, nella mia mente che diceva più o meno questo: Magda, perché non diffondi le tue conoscenze in materia di crescita emotiva dei figli ad altre mamme e papà che aspirano a fare meglio e sempre di più? Perché non offri tutto quello che hai assimilato durante questi anni di ricerca, di studio, di corsi? Questo sito web è la risposta a queste domande. A te che leggi non ti resta che fruirne! P.s. quel corso di memoria ha funzionato! Mi ha dato esattamente quello stimolo che cercavo: nel giro di qualche mese mi sono soddisfacentemente laureata!